Articoli HPSlider HPTerritorio

In arrivo la Torre PwC, il nuovo grattacielo di CityLife che verrà finito nel 2020

149[slcs-button]

CityLife pronto ad accogliere la nuova Torre PwC, che ospiterà gli uffici della società dal 2020

Dopo un solo anno di lavori, è stata completata la realizzazione dell’ultimo piano della Torre PwC.
Il nuovo grattacielo, disegnato dall’archistar statunitense Daniel Libeskind, avrà 34 piani, di cui 28 abitabili, è sarà alto 175 metri.
L’edificio sorgerà a CityLife, nel nuovo quartiere che una volta ospitava la Fiera Campionaria, dove ci sono già la Torre Allianz, progettata da Arata Isozaki e Andrea Maffei, e la Torre Generali, firmata da Zaha Hadid.
Dal prossimo anno, il Curv, ospiterà gli uffici e tutti i circa 3mila lavoratori di PwC.
Attualmente, per completare l’opera, manca solo la corona sommitale, una struttura in acciaio e vetro di oltre 30 metri e 471mila chili, ispirata alla Pietà Rondanini.
Il costo complessivo della struttura si aggira intorno ai 270/280 milioni di euro.
Durante la cerimonia di posa della bandiera italiana all’ultimo piano della torre, Aldo Mazzocco, amministratore delegato di Generali Re e presidente di CityLife, ha spiegato che CityLife è attualmente completo per tre quarti, in quanto mancano due lotti residenziali, che dovrebbero essere completati entro il 2022.
Il Curv rappresenta un orgoglio dell’immobiliare, un progetto capace di rispondere e di tenere conto di tutti i più alti requisiti e standard di design e sicurezza.
Dunque, lo skyline milanese si appresta ad accogliere un altro grattacielo: il Curv, la nuova Torre PwC.
(Foto tratta da pwc.com)

149[slcs-button]

Related Articles

149[slcs-button] 149[slcs-button] Back to top button