Slider HP 2Storia

Sapevate che un tempo i milanesi erano soprannominati busecconi?

200[slcs-button]

Tempo fa i milanesi erano soprannominati busecconi, termine che deriva dalla busecca, uno dei piatti più rappresentativi della cucina milanese

Ebbene sì, un tempo i milanesi erano soprannominati busecconi.
Ma cosa significa questo epiteto affibiato ai cittadini meneghini?
Il termine busecconi deriva dalla cosiddetta busecca (o Büsèca, come si dice nel dialetto lombardo)ovvero la classica trippa alla milanese, uno dei secondi piatti più rappresentativi della cucina milanese.
La ricetta della busecca vede come ingredienti base la trippa, i fagioli, la passata di pomodoro, le carote e il sedano.
In parole povere, busecconi significa “mangia-trippa”, proprio perché i milanesi amano questo piatto della tradizione culinaria lombarda.
Il piatto è di origine milanese, ma col passare degli anni si è diffuso in tutta la Lombardia con delle varianti.
La busecca veniva cucinata in occasione delle festività e delle fiere paesane.
La tradizione popolare milanese voleva che la busecca venisse consumata durante la cena della Vigilia di Natale.
Insomma, anche se tanto tempo fa i milanesi erano soprannominati busecconi, oggi i cittadini del capoluogo lombardo sono abituati ad altri soprannomi, dal classico polentone o mangiapolenta ai mangia-nebbia. E non solo. Negli ultimi anni sono nati altri soprannomi come lumbard e bauscia, che significa sbruffone.
(credit foto: città nascosta milano)

200[slcs-button]

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

200[slcs-button] 200[slcs-button] Back to top button