Slider HPTerritorio

Vintage, Milano si candida a capitale italiana, +30% negli ultimi 5 anni

165[slcs-button]

Secondo i dati della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi, Milano sta entrando sempre di più nel mondo del vintage. Lo dice un rapporto pubblicato sul mondo della moda e dell’usato, nonché un crescente e dimostrato amore per ciò chef parte del passato.

La febbre del vintage

L’amore per il vintage, per la moda che è stata e per ciò che ancora oggi si può considerare affascinante si sta diffondendo sempre di più in grandi città come Milano.

Una vera e propria febbre del vintage che ha portato all’apertura di 150 nuovi negozi solo nel capoluogo lombardo e a più di 300 in tutta la regione.

Con vintage si intende tutto ciò che ha almeno 20 di anni di storia alle spalle. L’amore per questo genere si vede non solo nei grandi numeri dei negozi ma anche dal proliferare di mercatini e di quartieri a tema e Milano e non solo.

Vintage, Milano: un settore in crescita

Negli ultimi 5 anni il vintage ha preso piede così tanto a Milano da far registrare un aumento del 30%.

Quella che sembrava una moda a panneggio di grandissime metropoli come New York, con i loro negozi, mercatini e temporali store, sta diventando anche un fenomeno italiano e Milano naturalmente è tra le prima ad arrivarci.

Si prevede un aumento maggiormente consistente per questo settore rispetto a molti altri del genere moda, abbigliamento e lifestyle.

165[slcs-button]

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

165[slcs-button] 165[slcs-button] Back to top button